Studio di neurologia di Roma: novità

L’ultima rivoluzionaria novità, che lo Studio di neurologia di Roma utilizza in ambito diagnostico è la sonda neurale. Un’attrezzatura nuova, da poco sul mercato e scoperta da ricercatori europei. Una sonda che permette di registrare e stimolare elettricamente e chimicamente i singoli neuroni. Questo nuovo dispositivo raccoglie un enorme potenziale, infatti, garantisce diagnosi più precise sulla localizzazione cerebrale delle convulsioni prima degli interventi cerebrali. Le applicazioni di questa novità in campo neurologico sono molte. Questa potrà infatti essere utilizzata dal neurologo sia come strumento di approfondimento di ricerche, sia per l’osservazione dei neuroni specchio, oltre che per una più specifica diagnosi pre-operatoria.

Lo Studio di neurologia, attento alle novità, sostiene la ricerca nel campo chimico e promuove lo sviluppo di farmaci per la cura delle patologie specifiche come ad esempio le cefalee. Per lo studio, la ricerca assume un importanza rilevante poichè permette di migliorare le possibilità di guarigione dei pazienti fornendo farmaci possibilmente meno dannosi e più efficaci alla cura di patologie, soprattutto quelle croniche. In ambito medico sono fondamentali le tecniche e le pratiche che rappresentino una novità. Lo Studio di neurologia di Roma collabora allo sviluppo di nuovi medicinali e di nuove apparecchiature, sia con le università italiane che con quelle estere e dimostra un’attenzione particolare alle novità tecnologiche.

Lo staff di medici dello Studio di neurologia di Roma ha contatti continui con i ricercatori e sono sempre ben disposti a sperimentare le novità in ambito neurologico, la ricerca alimenta continuamente la loro attività a servizio dei pazienti.